La prima revisione deve essere eseguita dopo 4 anni dalla prima immatricolazione, le successive revisioni ogni 2 anni, rispettando come scadenza lo stesso mese in cui il veicolo e’ stato immatricolato, oppure nello stesso mese che era stato revisionato l’ultima volta.

Si puo’ scegliere se effettuare la revisione presso la Motorizzazione oppure presso i centri privati autorizzati, le differenze ci sono vediamole nel dettaglio.

Revisione presso sedi della Motorizzazione:

Non possiamo prenotare la revisione per tempo, la motorizzazione accetta la prenotazione solo nel mese di scadenza della revisione e i tempi medi di attesa sono di 2 mesi, considerando che per legge non possiamo circolare con la revisione scaduta dobbiamo mettere in conto un fermo macchina di 2 mesi, ovviamente puo’ accadere che la vostra motorizzazione sia estremamente efficente e i tempi di attesa possono ridursi.

Revisioni presso i centri privati autorizzati:Basta una telefonata per prenotare la revisione, i tempi di attesa sono estremamente ridotti a volte adirittura il giorno stesso, raramente oltre 7 giorni dalla prenotazione.Per conoscere il centro revisioni autorizzato piu’ vicino potete consultare l’elenco del telefono o entrare nel sito www.trasportinavigazione.it e usufruendo del motore di ricerca interno cercare “revisioni auto” da li la strada e’ breve attraverso alcuni semplici link potete accedere agli elenchi dei centri revisione.

La procedura di Revisione:La procedura di revisione deve seguire un percorso obbligatorio come espressamente richiesto dalla Motorizzazione, questo e’ l’elenco dei “passaggi” della revisione:
Passo n. 1· Consegna dei documenti: libretto di circolazione del veicolo, documento di identità del conducente.· Verifica via Pc e modem che i dati del libretto corrispondano ai dati registrati nel computer della Motorizzazione.
Passo n. 2
· Controllo dell’identità veicolo: numero di targa, numero motore e telaio devono corrispondere al libretto.· Verifica strutturale della carrozzeria: non deve essere bucata o cose mal fissate ballonzolanti.· Verifica equipaggiamento: se ci sono cose accessorie non riportate sul libretto.· Verifica visibilità.· Verifica fari e luci varie, e loro intensità luminosa.· Verifica segnalatori acustici.
Passo n. 3 (banco a rulli)· Verifica assi ruote e funzionalità sterzo· Prova freni.· Pesatura: è tollerato solo un incremento del 5% rispetto alla tara riportata sul libretto!!!!· Analisi dei gas di scarico
Passo n. 4 (mezzo alzato in aria su ponte)· Verifica telaio e parti fisse, compreso balestre ed ammortizzatori· Verifica gomme e spessore battistrada
Passo n. 5Controlli extra effettuati solo per i camper:· Se esternamente c’e’ una presa elettrica per la rete: verifica che all’interno del camper ci sia un “salvavita” (interruttore differenziale)· Ganci di traino, serbatoi supplementari di carburanti (gasolio o bomboloni gpl): verifica che siano già riportati sul libretto in caso contrario devono annotarlo sul verbale di revisione e comunicarlo alla Motorizzazione, verifica della data di scadenza dei bomboloni gpl se scaduti vanno sostituiti.· Serbatoi supplementari di acque chiare e grigie, i tendalini e portabici, NON sono oggetto di verifica, devono solo essere fissati bene all’automezzo
.Passo n. 6Documenti che vengono generati nel corso della revisione:· Verbale di revisione ogni centro li crea e stampa a propria cura, è solo un foglio dove prendere appunti in modo ordinato, rimane nell’archivio del centro.· Stampato del computer: sono riportati i dati di peso, di frenatura, di convergenza, di funzionalità sterzo, e di emissione gas di scarico, rimane nell’archivio del centro.· Bollino blu, fatto ed affisso sul parabrezza del mezzo, solo se superato la prova dei gas di scarico
Passo n. 7Collegamento in rete con la Motorizzazione:A revisione conclusa il tecnico del centro revisioni si collega tramitel Pc via modem alla Motorizzazione, si procedera’ all’inserimento dei singoli risultati delle prove, se i risultati saranno conformi ai requisiti richiesti l’esito della revisione sara’ “regolare” e immediatamente verra’ emessa l’etichetta che attesta il superamento della revisione che verra’ attaccata nell’apposito spazio sul libretto.Se l’esito e’ negativo si dovra’ procedere con un nuovo appuntamento dopo aver sistemato le parti che non sono regolari (per esempio i freni o le gomme troppo consumate).Un risultato intermedio e’ “revisione sospesa” se per esempio avete una lampadina bruciata, bastera’ andarla a sostituire e ripresentarsi il giorno stesso senza riprendere un’appuntamento
Costo della revisione per i camper: 67 Euro, come per le auto.Costo del Bollino Blu: di solito gratis compreso nei 67 Euro.

Per maggiori informazioni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento